Trichocereus schickendantzii

Direttamente dal giardino della casa in campagna pugliese (ringrazio mio fratello per avermi inviato la foto) la fioritura straordinaria di questa pianta grassa messa a dimora da mia madre in piena terra!
Sinceramente senza fiori non mi fa impazzire questa specie, ma ora che ho visto lo spettacolo primaverile, chiederò un esemplare a mia madre che a breve raggiungerà il mio balcone pisano!
Ecco la foto con qualche indicazione di seguito.

Francesco Diliddo

Il cactus originario dell’Argentina presenta fusti sferici che tendono a diventare colonnari con la crescita, forma molti polloni alla base, epidermide verde, spine centrali e radiali corte e poco differenziate, è una pianta perenne rustica e resistente.
Fiorisce in primavera-estate, fiori imbutiformi, bianchi, leggermente rosati ai bordi dei petali. Esposizione al sole o a mezz’ombra. Annaffiare da marzo ad ottobre ogni 7-8 giorni. La temperatura minima invernale è –10 °C, quindi molto resistente al gelo.

Annunci

One response to this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: