Senecio rowleyanus

Direttamente dal balcone materno in Puglia il mio esemplare che presto arriverà in Toscana. Ecco alcuni consigli per una pianta semplicissima da coltivare.

Francesco Diliddo

Il Senecio a collana è una pianta succulenta e le ramificazioni tendono a svilupparsi verso il basso. Per uno sviluppo equilibrato è consigliabile posizionarla in luogo in cui riceva almeno alcune ore di sole diretto.
Il senecio necessita di una temperatura minima superiore ai 15°C, ma può sopportare temperature basse, anche al di sotto dei 5°C, evitando le annaffiature nel periodo invernale.

Le piante succulente possono sopportare anche periodi molto lunghi senza annaffiature; in genere più il clima è freddo e meno necessitano di acqua, mentre durante i mesi estivi vengono annaffiate abbastanza abbondantemente.

Il clima primaverile, con un elevato sbalzo termico tra le ore diurne e quelle notturne, e piogge abbastanza frequenti, può favorire lo sviluppo di malattie fungine, che vanno trattate preventivamente con un fungicida sistemico, da utilizzare prima che le gemme ingrossino eccessivamente.

Queste piante succulente necessitano di essere poste a dimora in substrato con accentuato drenaggio. Si consiglia di rinvasarle ogni 2-3 anni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: