Archive for the ‘cactus Sulcorebutia’ Category

Sulcorebutia fiori 2017

Eccole in fiore puntualissime a maggio, le ho lasciate fuori sul balcone tutto l’inverno sospendendo le annaffiature. Vi mostro le foto e buon fine settimana. Saluti, Francesco Diliddo 

Annunci

Sulcorebutia fiorite 2016

Sono state le prime cactacee a fiorire in questa primavera piovosa… le ho tenute sul balcone tutto l’inverno (le sulcorebutia sono resistenti alle basse temperature): qui a Pisa il clima è molto mite. Ci sono tanti boccioli sulle altre e sono preoccupato per le echinopsis che hanno sofferto parecchio il trasloco. Ecco le foto e buon fine settimana, Francesco Diliddo

Sulcorebutia fiebrigii

Sulcorebutia fiebrigii

sulcorebutia canigueralii

sulcorebutia canigueralii

sulcorebutia breviflora

Sulcorebutia breviflora

Sulcorebutia caniguerai

Anche lei è fiorita durante la mia vacanza in Iran. Tra le mie sulco è quella che sta meglio in salute.
Sono davvero molto sensibili agli sbalzi termici e prediligono annaffiature regolari nel periodo vegetativo (di solito una volta a settimana e concimo una volta al mese). Ecco la fotografia. Saluti, Francesco Diliddo

Sulcorebutia caniguerai
Originaria della Bolivia richiede una esposizione con sole al mattino. Predilige un terreno molto permeabile, un miscuglio minerale grossolano che deve essere rigorosamente mantenuto asciutto per tutto il periodo di riposo invernale in quanto è molto sensibile a eventuali eccessi di umidità: per evitare marciumi è anche consigliabile circondare il collo della radice da sabbia molto ruvido o ghiaia. Hanno bisogno di restare in un luogo fresco durante il riposo invernale
(0-10° C) infatti visto il clima pisano mite le lascio sul balcone. Questo è importante per i fiori, nonché per la loro salute. Senza questo periodo invernale freddo, difficilmente fiorirebbe.

Sulcorebutia patriciae

Come promesso pubblico la foto della prima sulco in fiore! Tutti e sei esemplari avevano i boccioli ma con gli sbalzi di temperatura sono caduti. Per ora solo due specie hanno fiorito. Buona domenica, Francesco Diliddo
Sulcorebutia patriciae
Originaria della Bolivia richiede una esposizione con sole al mattino. Predilige un terreno molto permeabile, un miscuglio minerale grossolano che deve essere rigorosamente mantenuto asciutto per tutto il periodo di riposo invernale in quanto è molto sensibile a eventuali eccessi di umidità: per evitare marciumi è anche consigliabile circondare il collo della radice da sabbia molto ruvido o ghiaia. Hanno bisogno di restare in un luogo fresco durante il riposo invernale (0-10° C) infatti visto il clima pisano mite le lascio sul balcone.
Questo è importante per i fiori, nonché per la loro salute. Senza questo periodo invernale freddo, difficilmente fiorirebbe.

Sulcorebutia mini collezione

La mia mini collezione di Sulcorebutia: sono tutte originarie della Bolivia e vivono in alta quota. Se guardate con attenzione trovate i boccioli su tutte! Quando fioriranno scriverò le singole schede. Saluti, Francesco Diliddo

Dall’alto a sinistra: S. Rauschii yellow spines, S. Patriciae, S. Rauschii violacidermis, S. Canigueralli, S. Breviflora e S. Pasopayana.

sulcorebutia

Sulcorebutia breviflora

Ho acquistato due cactus su un sito internet (presto le foto!) e per scusarsi del ritardo della spedizione mi hanno regalato questa piccola Sulcorebutia breviflora.
Finalmente ho comprato il composto specifico per cactacee e prevedo grandi lavori sul balcone in primavera! Ecco la foto del mio esemplare e di uno adulto, poi di seguito alcuni consigli veloci sulle cure.
Saluti, Francesco Diliddo

sulcorebutia

sulcorebutia breviflora

Originaria della Bolivia produce fiori gialli con l’esposizione al sole diretto. Predilige un terreno molto permeabile, un miscuglio minerale grossolano che deve essere rigorosamente mantenuto asciutto per tutto il periodo di riposo invernale in quanto è molto sensibile a eventuali eccessi di umidità: per evitare marciumi è anche consigliabile circondare il collo della radice da sabbia molto ruvido o ghiaia.
Hanno bisogno di essere conservat in un luogo fresco durante il riposo invernale (0-10 ° C). Questo è importante per i fiori, nonché per la loro salute. Senza questo periodo invernale freddo, difficilmente fiorirebbe.

Sulcorebutia rauschii cv violacidermis

L’ho acquistata su internet a dicembre e l’ho sistemata nel vaso andaluso preso a Granada. L’ho esposta al sole e la lascerò all’aperto tutto l’inverno (il clima pisano è molto mite). Ho trovato pochissime notizie sulle sue cure.

Ecco la foto, saluti Francesco Diliddo

Sulcorebutia rauschii