Ultimo Articolo inserito
Subscribe Newsletter

L’evento di giardinaggio più importante del Veneto si terrà ad Este, in provincia di Padova dal 19 al 21 aprile 2024. Per il secondo anno consecutivo parteciperò a Este in Fiore con molto piacere e per ora vi svelo il tema scelto per questa edizione: “I colori della biodiversità”.
Questa è un’anteprima del ricco programma organizzato dal Comune di Este e nei prossimi giorni vi aggiornerò su tutti gli eventi e la mia partecipazione.

I colori sono indubbiamente quelli dei fiori, delle piante ma anche e soprattutto tutte le sfumature che caratterizzano le infinite varietà di specie naturali, dalle più antiche alle più innovative, dalle più celebri alle meno conosciute, in un’ottica di salvaguardia e tutela della biodiversità.
Dal 1971 l’UNESCO promuove il programma MAB Man & Biosphere – Uomo e Biosfera – che ha come obiettivo principale quello di promuovere l’idea di sviluppo socioeconomico, conservazione degli ecosistemi e biodiversità nella doppia accezione biologica e culturale, ovvero la connessione tra uomo e natura per uno sviluppo sostenibile di entrambi. In questo scenario/contesto il Parco Regionale dei Colli Euganei ha avviato la candidatura a Riserva della Biosfera (nell’ambito del programma MAB UNESCO) dell’area dei Colli Euganei e delle comunità ecologicamente e culturalmente connesse alla stessa. La XXI edizione di Este in Fiore vuole quindi collegarsi a questa importante iniziativa con l’auspicio di sensibilizzare ed educare sempre di più la popolazione alla cura dell’ambiente, all’assunzione di buone pratiche ecosostenibili e ad un approccio sempre più green.
La Biodiversità è un vero e proprio Patrimonio da preservare ed è responsabilità di tutti prendersene cura oggi per garantire la vita di domani.

Ad aprire la rassegna Este in Fiore 2024, venerdì 19 aprile, alle ore 17:00 (presso la Sala delle Rose, Foro Boario dei Giardini del Castello) ci sarà 𝗔𝗻𝘁𝗼𝗻𝗶𝗼 𝗠𝗮𝘇𝘇𝗲𝘁𝘁𝗶, naturalista e autore di libri sulla storia naturale, che racconterà della straordinaria biodiversità dei Colli Euganei. Ci sarà una conversazione musicata dal titolo “𝗥𝗮𝗿𝗶𝘁𝗮̀ 𝗲 𝗶𝗻𝗮𝘁𝘁𝗲𝘀𝗶 𝗲𝘀𝗼𝘁𝗶𝘀𝗺𝗶 𝗱𝗲𝗶 𝗖𝗼𝗹𝗹𝗶 𝗘𝘂𝗴𝗮𝗻𝗲𝗶” con particolare riferimento alla rara 𝘙𝘶𝘵𝘢 𝘱𝘢𝘵𝘢𝘷𝘪𝘯𝘢 e della convivenza di una “strana coppia” come il messicano Fico d’India nano e l’alpino Semprevivo ragnateloso. La conversazione sarà condotta da Mariagrazia Dammicco, con letture e improvvisazioni al clarinetto di Oreste Sabadin a cura di Wigwam Club Giardini Storici Venezia.

Tra gli eventi in programma, con grande mia emozione ci sarà, come super ospite di Este in fiore 2024, la nota scrittrice e conduttrice televisiva 𝗦𝗘𝗥𝗘𝗡𝗔 𝗗𝗔𝗡𝗗𝗜𝗡𝗜 della quale ho letto recentemente il suo libro dal titolo “Cronache dal Paradiso” (Giulio Einaudi editore) che è stato di ispirazione per la mia attività di green creator. La scrittrice attraverso le pagine di questo testo e di “Dai diamanti non nasce niente” (Mondadori) racconterà un viaggio straordinario fra parchi incantati, vivai sconosciuti e navi di cacciatori di piante d’altri tempi, presentando donne fiere e tenaci di epoche diverse, tutte animate da forti passioni.
Appuntamento con Serena Dandini sabato 20 aprile, alle ore 17.30 presso la Sala delle Rose (Foro Boario dei Giardini del Castello).

Ci vediamo a Este in Fiore 2024, Francesco Diliddo.

Serena Dandini super ospite per Este in fiore 2024.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue