Ultimo Articolo inserito
Subscribe Newsletter
Carpobrotus edulis. Foto da https://www.faidateingiardino.com/
Carpobrotus edulis. Foto da https://www.faidateingiardino.com/

Questa pianta ci ricorda a tutti il mare, soprattutto nel mese di giugno è una bellezza assoluta la sua fioritura a pochi metri dalla riva. Penso che sia la pianta più facile in assoluto da coltivare e la tengo in una cassetta sul muretto balaustra del balcone dove prende sole, vento e pioggia ma sta benissimo.
Le colorazioni principali dei fiori sono fucsia e giallo ed è una pianta perfetta per il giardino roccioso molto assolato. La coltivo in vaso da quattro anni e ogni due anni taglio alcuni rami in quanto tende a svuotarsi alla base. Siccome il Carpobrotus edulis sporge nella parte esterna del balcone non riesco a fotografarlo e vi mostro due immagini prese dalle rete e poi vi scrivo alcuni consigli per le cure, come di consueto. Buona giornata, Francesco Diliddo

Carpobrotus edulis. Foto da http://www.csmon-life.eu/
Carpobrotus edulis. Foto da http://www.csmon-life.eu/

Curiosità e consigli per le cure del Carpobrotus edulis.

Il “fico di mare” (nome comune) è una pianta succulenta appartenente alla famiglia delle Aizoaceae ed è originaria dell’Africa meridionale ma è ormai diffusa in tutta l’area mediterranea, in Anatolia, America Meridionale e Oceania. In Italia è naturalizzato in Sicilia, Sardegna, Calabria, Campania, Toscana, Liguria, Puglia, Molise, Lazio, Marche e Abruzzo.
Vegeta sulle coste dove è presente in grandi macchie che coprono le dune e le spiagge vicino al mare, grazie alla robustezza e resistenza al salmastro.
Il Carpobrotus edulis è una pianta perenne, succulenta e strisciante, alta 15-20 centimetri che si propaga spontaneamente formando dei tappeti erbosi ed è anche conosciuto come “Unghia di strega”.
Il gambo ramificato contiene come le foglie, una linfa densa e vischiosa che costituisce riserva nei periodi di siccità.
Le foglie carnose sono a forma di artiglio a sezione triangolare. Spesso dritte di colore verde, rastremate dall’attaccatura fino all’apice. In base alla prolungata esposizione alla luce solare possono presentare una colorazione rossiccia in prossimità dei bordi. I fiori molto decorativi si aprono durante le ore più assolate della giornata e durano anche una settimana: la fioritura avviene da marzo ad ottobre in base alla latitudine.
Predilige terreni ben disciolti e con aggiunta di sabbia ed è consigliato garantire un buon drenaggio per contrastare i marciumi radicali. Il Carpobrotus predilige luoghi soleggiati e caldi, ma teme le basse temperature, per cui è bene porla al riparo nei periodi più freddi. L’unghia di strega non teme la siccità, ma è buona norma irrigare abbondantemente durante la fioritura. Evitare i ristagni idrici per scongiurare la comparsa di marciumi radicali.
Consiglio la somministrazione di un concime specifico per cactus durante la fioritura. La riproduzione è facilissima per talea.

30 risposte

  1. La mia quest’anno è malconcia…non so perchè, ora provo a rinvasarla, è con me da cinque anni e non ho mai avuto problemi…ma adesso è davvero bruttina.

  2. Io ce l’ho in vaso da 4/5 anni, ma non ha mai fatto fiori. Da cosa può dipendere ? In verità sul mio balcone batte il sole soltanto per qualche ora, all’incirca dalle 12 alle 16-17. Necessita forse di una posizione maggiormente soleggiata ? Non c’è speranza che prima o poi possa fiorire ?

  3. abito nella pianura padana, lasciata all’aperto in piena terra con solo una copertura di vetro
    ha resistito benissimo all’inverno e ora ha un bellissimo fiore

  4. Salve Francesco, potrebbe darmi un consiglio sul tipo di vaso da usare? Quando i rami si allungano ,tendono a farsi legnosi e la pianta sembra sofferente.Mi sembra di capire che la pianta crea una specie di tappeto, ma io la tengo in vaso ,perché non ho giardino 🙄.Può aiutarmi?Grazie😊.

  5. La mia pianta dopo avere fatto le prime quattro foglie sta cominciando a perdere colore… un verde pallido adesso…

  6. Buon giorno, mi è stato regalato un ramo di carpobrotus, messa a dimora in giardino l’anno scorso è cresciuta tantissimo (1m x 3m all’incirca), la pianta mi sembra in ottima forma, ma nonostante tutto sono rimasto deluso dalla mancanza di fiori.
    La pianta è esposta al sole dalle prime luci dell’alba al tramonto.
    C’è una ragione specifica per la mancata fioritura?

  7. Salve, vorrei piantare questa pianta in una scarpata esposta a sud, la posso abbinare con rosmarino, valeriana rossa, fichi d’india , agavi o con cosa mi suggerisce Lei.
    Grazie in anticipo per la risposta.

  8. Le mie hanno foglie che hanno assunto un colore verde scuro, molto più scuro di quello dello scorso anno e delle foglie delle piante nuove che ho piantato quest’anno. Che devo fare?

  9. Salve ho piantato la mia carpobrotus edulis l’autunno scorso e fino alla scorsa settimana era bellissima piena di fiori, i miei vicini ne sono innamorati…ma come dicevo da una settimana si stanno seccano i rametti ed i fiori…cosa è successo…mi da una spiegazione e come posso intervenire..grazie

  10. Da diversi anni ho alcune piante di carpobrotus. Sono in vaschette sui balconi. Si sono allungate oltre il metro, ma niente fiori. Hanno sole diretto dalle 13 alle 20, sono riparate dalla pioggia. Cosa devo fare per farle fiorire? Aggiungo che inoltre uso prodotti da esse ricavate, sapone, gel, crema ecc. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue