Ultimo Articolo inserito
Subscribe Newsletter

Davvero molto decorativa grazie al contrasto tra il fusto rosso-violaceo e le foglie carnose bianche e verdi. La portulacaria afra variegata non poteva mancare tra la mia mini collezione di succulente, l’ho scelta per la sua resistenza e facilità di coltivazione. Vi mostro la foto e alcuni consigli per le cure. Buon sabato, Francesco Diliddo

portulacaria afra variegata

Curiosità e consigli per la cura della portulacaria afra.

Arbusto succulento sempreverde, originario dell’Africa meridionale; in natura può raggiungere i due/tre metri di altezza, mentre in vaso si mantiene al di sotto dei 50-70 centimetri. Ha il portamento di un piccolo arbusto compatto, e sviluppa un corto fusto che porta una “chioma” tondeggiante, disordinata, molto ramificata; i fusti carnosi sono di colore bruno rossiccio. Le foglie succulente sono ovali, di colore verde chiaro, esistono varietà con foglie variegate o con bordo giallo. Le piante coltivate all’aperto in piena terra a fine inverno producono piccoli fiori rosa, a forma di stella, riuniti in racemi terminali; gli esemplari coltivati in vaso fioriscono sporadicamente. Questa succulenta ha crescita abbastanza rapida, e viene spesso utilizzata anche come bonsai.
La portulacaria afra predilige posizioni soleggiate, o anche semi ombreggiate; può sopportare temperature vicine agli 0° C, ma si consiglia di tenere la pianta a temperature non inferiori ai 7-10° C. Da marzo a ottobre annaffiare la pianta soltanto quando il terreno è perfettamente asciutto, anche ogni 10-15 giorni; durante i mesi freddi annaffiare sporadicamente le piante coltivate a temperature superiori ai 15° C, altrimenti sospendere le annaffiature. Durante i periodo vegetativo sciogliere nell’acqua delle annaffiature del concime per piante succulente, ogni mese. Si coltiva in terreno molto ben drenato, sabbioso; si può preparare un substrato adatto alla coltivazione della portulacaria mescolando del terriccio bilanciato a pari quantità di sabbia di fiume lavata.
La moltiplicazione avviene per talea di foglia o di fusto; le talee di portulacaria afra radicano molto facilmente e si possono anche direttamente interrare nel contenitore di coltivazione.

 

Portulacaria afra variegata e Crassula pellucida marginalis variegata (color violetto).
Portulacaria afra variegata e Crassula pellucida marginalis variegata (color violetto).
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue