Posts Tagged ‘aprile2017’

Salvia officinalis

Tra le erbe aromatiche sul balcone non poteva mancare la salvia: ho trovato una pianta da coltivazione biologica e ho preparato una pasta fresca con burro e qualche foglie della mia piantina. Sapore molto delicato e come tutte le piante aromatiche maggiore è il sole e più aumenta il profumo!
Lo associata nella stessa vaschetta con l’origano, ma le ho separate con un sacchetto in tessuto.  Vi mostro la foto come di consueto e poi alcuni consigli: è una pianta resistente anche per i meno esperti. Saluti, Francesco Diliddo

cof

La salvia è conosciuta dall’antichità come pianta officinale per le sue presunte proprietà medicamentose, il suo nome scientifico difatti è proprio salvia officinalis, e il termine “salvia” deriva da salvatrix, salubre. Le qualità ad essa attribuite sono antinfiammatorie, digestive, ciccatrizzanti e battericide.
Appartiene alla famiglia delle lamiaceae, la stessa famiglia del timo e della menta: una pianta perenne e sempreverde, di origine mediterranea, rustica e molto semplice da coltivare. Ama il caldo e predilige posizioni soleggiate, non teme la siccità e il gelo invernale, può invece aver problemi se si verificano situazioni di prolungata umidità di terreno o dell’aria. Fresh-picked bunch of flowering sage

Questa pianta aromatica si adatta a ogni tipo di terreno, fedele alle sue origini mediterranee, soffrendo solo ristagni idrici e terre troppo compatte e argillose.

Annunci

Il terrazzo (non mio) prende forma…

Oggi grandi lavori presso il terrazzo del mio carissimo amico Claudio! È uno spazio molto ampio con tante piante ereditate dal vecchio proprietario ed un fantastico impianto idrico da rimettere a posto. Moltissime crassulaceae inselvatichite e tanti gioiellini, nascosti qua e la, sparsi tra i vasi.
Abbiamo per ora sistemato e riorganizzato i vasi in terracotta che decorano il muretto principale con diverse specie di crassule, senecio e mesembriantemo.
Poi passeremo a mettere a dimora delle piante rampicanti sulle pareti e Claudio predilige le piante perenni variegate per effetti cromatici verde/bianco.
Durante la mattinata una splendida farfalla è venuta a nutrirsi del nettare sui fiori dell “amante del sole” (cercatela nella foto!).
Vi mostro alcuni scatti di oggi e prossimamente le foto d’insieme. Saluti, Francesco Diliddo

crassule

mesembriantemo

WhatsApp Image 2017-04-10 at 16.29.48

Mesembriantemo in fiore, aprile 2017

Finalmente sono tutti in fiore! Oggi una stupenda giornata primaverile ed io dopo una giornata sul balcone al sole ho il viso rosso! L’esemplare più anziano (color fucsia) è una mia talea del 2012, poi lo scorso anno ho preso l’esemplare dal fiore giallo e quest’anno ho preso due piante dal fiore color arancione: esistono anche di colore rosso e bianco… continuerò la ricerca. Eccovi le foto e buona domenica. Francesco Diliddo

cofhdrmesembriantemo

hdr

Lotus berthelotii

Quando visito le mostre mercato sono sempre alla ricerca di piante meno conosciute, originarie di paesi lontani: per me il giardinaggio è come viaggiare! Mentre giravo per VerdeMura a Lucca ha attratto la mia attenzione questa pianta, che subito ho adottato e la ragazza che le vendeva mi sembrava molto preparata in materia. Quando chiedo il nome di una pianta al venditore e non lo conosce… mi da quasi fastidio! Ecco la foto come promesso e alcune informazioni trovate in rete per le cure.
Proverò a moltiplicarla per talea e regalarla a tutti i miei amici col pollice verde. Saluti, Francesco D.

cof

Erbacea perenne originaria delle isole Canarie, semi sempreverde; ha portamento rampicante o prostrato e tende ad allargarsi molto rapidamente, costituendo un ampio cespuglio; ha fusti sottili, che portano lunghe foglie lineari, di colore verde-argentato o bluastro, sono verticillate o riunite in piccoli fascetti. I fusti sono molto sottili, dello stesso colore delle foglie, oppure rossastri, flessibili e prostrati; da marzo a ottobre i lotus producono innumerevoli fiori di medie dimensioni, a forma di becco o di fiammella, riuniti verso l’alto. Molto adatte in panieri appesi, queste piante si possono porre a dimora anche nei giardini rocciosi, come piante tappezzanti. lotus-fiorePorre a dimora in terreno abbastanza ricco e molto ben drenato; si può preparare un terreno ideale mescolando due parti di terriccio bilanciato ad una parte di sabbia e lapillo a granulometria differente. Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole. Durante i mesi freddi annaffiare saltuariamente, inumidendo il terreno ogni 25-30 giorni, evitando di bagnare eccessivamente il substrato.

Fiori di città, Pisa in fiore 7-8-9 aprile 2017

logo 2017

Giunta all’ottava edizione non posso perdere l’unica iniziativa annuale cittadina e spero di trovare qualcosa di particolare alla mostra mercato!
Pisa si trasforma in un giardino fiorito con la mostra mercato, laboratori, installazioni artistiche e spettacoli raccolti in sei aree tematiche: EXPO, ART, EDU, JUNIOR, PHOTO, TOUR.
Il percorso espositivo che condurrà i visitatori da Borgo Largo a Piazza Vittorio Emanuele II sarà colorato da una selezione di aziende ortoflorovivaistiche provenienti dall’intero territorio nazionale, che esporranno numerose qualità di piante fiorite, aromatiche, acquatiche, carnivore, succulente, rampicanti, da frutto, da orto, arboree, rare e insolite. 41
La sezione EXPO sarà completata da un gruppo di aziende agricole che proporranno prodotti in possesso di un valore identitario collegato al territorio toscano.
Per la sezione ART le Logge di Banchi ospiteranno la mostra di rilievo nazionale Orizzonte Bonsai con esemplari provenienti dall’Italia e dall’estero a cura del Club l’Arte del Bonsai. All’ingresso di Palazzo Blu sarà esposta l’installazione ‘Loves me loves me not’ dell’artista Rohan Kahatapitiya costituita da un cubo di tre metri contenente una margherita con petali sospesi e in movimento. La seconda installazione dell’artista realizzata in collaborazione con gli studenti del Liceo Artistico Franco Russoli sarà collocata in Largo Ciro Menotti. Corso Italia accoglierà la performance di live painting: sessanta giovani artisti dipingeranno delle grandi margherite di cartone in compagnia delle affascinanti vespe storiche esposte dal Vespa Club lungo una strada fiorita.
La sezione EDU comprende un programma di laboratori ambientali collocati lungo il percorso. 15
Nella serra collocata in Corso Italia gli studenti dell’Istituto Agrario Ermenegildo Santoni realizzeranno insieme ai visitatori miniserre di piante officinali e bombe di semi per il ripopolamento vegetale dei terreni incolti. Piazza Vittorio Emanuele II accoglierà un percorso sensoriale alla scoperta delle piante aromatiche.
La sezione JUNIOR presenta un ampio programma di attività dedicate ai visitatori più piccoli. In attesa della conclusione dei lavori di restauro, Ponte di Mezzo sarà trasformato nel Giardino dei Piccoli con la bici delle storie, le letture animate, i laboratori di riciclo creativo e l’ortoterapia.
Gli amanti della fotografia troveranno all’interno della sezione PHOTO collocata in Piazza del Carmine il set fotografico e il laboratorio di fotografia naturalistica, che fornirà preziose indicazioni sulle tecniche da utilizzare per ritrarre la natura con i diversi apparecchi fotografici, dalla reflex allo smartphone. Le attività fotografiche saranno affiancate dalla mostra degli scatti del concorso fotografico dedicato alla natura e alle attività di giardinaggio e cura del verde (la premiazione è prevista domenica 9 aprile alle h 17.30). 20
La sezione TOUR racchiude un programma di visite guidate.
Sabato 8 e domenica 9 aprile sarà possibile partecipare alle crociere in battello lungo il fiume Arno con imbarco dalla Scalo Roncioni. In occasione di Fior di Città l’Orto Botanico organizza delle visite guidate tra le bellezze naturali custodite in questo angolo magico della città di Pisa, accompagnate nella giornata di domenica dal laboratorio creativo per bambini “Orto in fiore”.
Quest’anno Fior di Città coinvolgerà Piazza della Berlina e Piazza delle Vettovaglie, dove nella giornata di sabato sarà allestito un grande prato dove consumare un pic- nic all’aperto approfittando dei gustosi cestini preparati dagli esercizi commerciali. La partecipazione alle attività in programma è gratuita ad eccezione delle crociere in battello.

Orari di apertura
Venerdì 7 aprile h 15.00 – 20.00
Sabato 8 aprile h 9.30 – 24.00
Domenica 9 aprile h 9.30 – 20.00

concorso