Posts Tagged ‘calla’

Zantedeschia albomaculata

Elegantissima pianta che ho già trovato sul balcone dopo il trasloco, è molto decorativa con le foglie verde brillante e piccole macchie bianche: i fiori sono di due colori diversi, in un vaso questa di colore avorio, mentre nell’altro di colore rosa tenue.
Per le cure rimando al mio articolo precedente. Buon ponte del 2 giugno, Francesco Diliddo

cof

Annunci

Zantedeschia “Pink persuasion”

IMG_20140730_102244

Eccola in tutta la sua eleganza, è la mia prima esperienza con la zantedeschia dal fiore colorato e sono davvero soddisfatto!

Velocissima nella crescita, portamento e striature delle foglie molto “fashion” (sono anche appassionato di moda!) ma soprattutto molto facile da curare e come esposizione l’ho sistemata a mezz’ombra. Ha bisogno di molte innaffiature. Ho comprato il tubero su un sito internet e non sono sicuro che sia la varietà “pink persuasion” come scritto dal catalogo.

Buona giornata,

Francesco Diliddo

Balcone in fiore

Nonostante la primavera in ritardo e questa pioggia autunnale, i fiori mi danno soddisfazioni. Ecco la foto scattata un paio di giorni fa.

Francesco Diliddo

IMG_0005

Zantedeschia aethiopica

Lo scorso anno ho piantato il rizoma e finalmente il mio primo fiore sul balcone! Francesco Diliddo

calla

La calla, dal greco kalos, bello, (anche chiamato il Giglio del Nilo) è un genere di piante appartenente alla famiglia delle Araceae, originario dell’Africa.
Una pianta perenne sempreverde dotata di un rizoma oblungo, di grandi dimensioni, con foglie basali largamente sagittate, infiorescenze primaverili, solitarie,  di colore bianco, composte da una lunga spata a forma d’imbuto, e da uno spadice biancastro eretto.

Facile da coltivare, richiede terreno ricco e molto umido, negli appartamenti si fornisce il giusto grado di umidità, coltivando le piante in vasi parzialmente immersi in ciotole d’acqua. La moltiplicazione avviene con la semina o per divisione dei cespi.
Per la produzione invernale e primaverile dei fiori recisi, si provvede a piantare i rizomi in piena terra a fine estate, proteggendo d’inverno le piantine con serre mobili.