Ferocactus stainesii

Ferocactus stainesii

Ferocactus stainesii
Ferocactus stainesii

Un regalo-salvataggio l’esemplare è davvero anziano, ha ben 18 anni e la mia cara amica Elena ne aveva due sofferenti. Avevano sintomi di marciume ed erano praticamente senza radici, uno non è sopravvissuto questo invece sta bene. Arrivato a casa ho lasciato asciugare il ferocactus per una settimana e cosparso la parte inferiore con polvere di cannella, che è un cicatrizzante naturale. Piantata in vaso non le ho dato acqua per diversi mesi e si è ripresa. Ecco la foto e alcuni consigli per le cure dal mio articolo precedente del ferocatus latispinus che ha 5 anni!
Buon fine settimana, Francesco Diliddo

Come curare il ferocactus

Originaria del Messico e degli Stati Uniti sud occidentali (Texas, Arizona, California, Nuovo Messico) si sviluppa in piani erbosi o colline rocciose a 1500-2500 metri di altitudine. Cactus di facile coltivazione che predilige l’esposizione in pieno sole infatti ha bisogno della massima luce possibile per sviluppare le spine e incoraggiare la fioritura che arriva quando la pianta raggiunge i circa 10 cm di diametro. Per il terriccio richiede la composta per cactacee un mix di pomice, lapillo e poca torba. I fiori sono rosa-viola sulle piante con spine marroni-rosse, oppure giallo-bianchi sulle piante con spine color ambra. In inverno sopporta una temperatura minima di 6°C. e resiste anche ad alte temperature. Annaffiature normali senza mai eccedere e si riproduce per seme.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: