Ultimo Articolo inserito
Subscribe Newsletter

La prima volta ho visto i narcisi selvatici in campagna in Puglia, ero bambino, andai a cercare sull’enciclopedia e ho scoperto che erano la varietà “Tazetta” dal profumo molto intenso. Con gli anni la passione del giardinaggio è aumentata e da sempre coltivo i narcisi, sia in vaso che nel mio giardino pugliese direttamente in terra. Quest’anno ho preso i bulbi della varietà Narciso ‘Desdemona’ ed ecco la fioritura; di seguito alcuni consigli per le cure. Buona giornata, Francesco Diliddo.

narciso-desdemona
Narciso ‘Desdemona’.

Curiosità e consigli per la coltivazione dei narcisi

Queste bulbose provengono infatti dall’Europa, e sono coltivate come fiori ornamentali praticamente da secoli; infatti le varietà coltivate in giardino sono prevalentemente ibridi, selezionati per le dimensioni, i colori o il profumo dei fiori. Il nome scientifico è Narcissus ed è una bulbosa, quindi sviluppa foglie e fiori a partire da un grosso bulbo sotterraneo: la gran parte dei narcisi fioriscono alla fine dell’inverno, producendo prima i fiori del fogliame, quindi per poter godere della fioritura è necessario che vengano interrati in autunno, o al più tardi in gennaio. La diffusione dei narcisi in giardino è dovuta sicuramente alla semplicità di coltivazione. Il narciso è una pianta bulbosa che non necessita di cure durante l’autunno e l’inverno: verso la fine dell’inverno, quando le giornate cominciano ad essere tiepide, i narcisi cominciano a produrre i fiori. Generalmente non necessitano di annaffiature durante il periodo di sviluppo vegetativo, poiché il clima è naturalmente piovoso o comunque umido, ma possono invece necessitare di annaffiature nel periodo in cui stanno sviluppando il fogliame, ovvero in primavera inoltrata. Quando il fogliame dissecca dovremo sospendere qualsiasi annaffiatura e permettere alla pianta di entrare in riposo vegetativo fino all’anno successivo. Quindi in genere da marzo-aprile, fino al marzo successivo i nostri narcisi non necessiteranno di alcuna cura, visto che sopportano senza problemi il gelo, e caldo e siccità estiva nulla può sui bulbi in riposo vegetativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue