Mi hanno regalato una piantina di Aloe vera ed eccola nel suo vaso: di seguito alcuni consigli pratici per le cure di una pianta facilissima da coltivare. Saluti, Francesco Diliddo.

Curiosità e consigli per la coltivazione dell’Aloe vera.

L’Aloe vera tollera bene la siccità e difficilmente resiste a temperature inferiori agli 0° C: le temperature ideali per la sua crescita si aggirano intorno ai 20/24° C. Il terreno migliore è sabbioso: un fondo di argilla è da porre sul fondo del vaso per consentire il drenaggio. La moltiplicazione avviene per talea in estate. E’ necessario bagnarle molto in estate e primavera (da marzo a novembre una volta alla settimana, da novembre a marzo una volta al mese).
Si rinvasa ogni anno, in primavera, aumentando via via le dimensioni del vaso. L’aloe non ha un apparato radicale importante, è quindi preferibile scegliere un vaso più largo che profondo e con adeguati fori per il drenaggio. La coltivazione dell’Aloe vera dovrebbe essere organica, per cui durante l’intero processo di coltivazione non si deve usare alcun fertilizzante, pesticida o diserbante chimico.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue