Posts Tagged ‘lucca’

Visita Murabilia 2017 – Lucca

Ultimo giorno per questa grandiosa iniziativa dedicata agli amanti del giardinaggio in Toscana a Lucca dal 1° al 3 settembre 2017! Ieri ci sono stato in visita e sono rimasto davvero stupito dall’organizzazione e dalla varietà e qualità di espositori. Il solo fatto di trovare produttori specializzati di ogni genere, dalle orchidee alle carnivore, dalle euphorbie ai semi antichi, dalle aromatiche alle piante tropicali fa capire la qualità dell’evento. Vedere tutte le piante, con un cartellino che riporta il nome scentifico, è sinonimo di qualità e specializzazione. Sono stato bravissimo e ho preso solo 4 piante, ma ne avrei prese molte di più, tantissime varietà mai viste e che difficilmente si trovano in commercio.

cof
Decine di iniziative molte interessanti e per la XVII edizione Murabilia volge lo sguardo ad Oriente, in particolare alle piante dei nostri giardini che provengono dalla Cina.
Il percorso ben articolato passa anche attraverso il bellissimo orto botanico di Lucca, molto curato e nelle Serre nuove ho apprezzato la mostra “Botalia, omaggio all’arte di ritrarre le piante e i fiori” dedicata all’artista inglese Mary Ann Scott.
Sempre all’orto botanico, ho molto gradito una serie di installazioni, che hanno come protagonista il salice da intreccio, realizzate dall’artista lucchese Emy Petrini. emy petrini murabilia
Vi mostro alcune foto scattate durante la visita e nei prossimi giorni le foto e i consigli sui nuovi acquisti.
Buona domenica, Francesmurabilia2017co Diliddo

mary-ann-scott_1_orig

Annunci

VerdeMura 2017, Lucca – Visita

Ieri pomeriggio ho visitato VerdeMura a Lucca e hanno spostato la location rispetto a Murabilia. Ho preso quattro piante aromatiche, utili per le spezie fresche in cucina: rosmarino, origano, menta e salvia! Scriverò gli articoli per le cure di tutte e quattro e devo trovare la sistemazione per il rosmarino. Ho trovato una splendida pianta che non avevo mai visto prima, il lotus berthelotii e subito rinvasata. Nei prossimi giorni scriverò l’articolo e nel frattempo vi mostro alcune foto scattate ieri. Prossimo appuntamento in questa città Murabilia 1 – 2 – 3 settembre 2017. Buon lunedì, Francesco Diliddo

rododendro

cactacee

cof

cof

 

 

VerdeMura, 31 marzo e 1-2 aprile – Lucca

Appuntamento assolutamente imperdibile per gli amanti del giardinaggio! Quando vado nei garden o al mercato, difficilmente trovo piante che possano interessarmi, quindi è un’occasione importante per chi cerca piante meno comuni. Dopo la visita scriverò un articolo per raccontarvi come è andata. Di seguito trovate le informazioni per i visitatori.

VerdeMura

logo verdemura lucca

VerdeMura: la mostra mercato di giardinaggio e del vivere all’aria aperta, è giunta alla sua decima edizione. Una rilassante mostra mercato con oltre 150 espositori dislocati lungo uno dei tratti più suggestivi delle mura, un invito a passeggiare a contatto con la storia e il tessuto più verde del paesaggio urbano, dalla Piattaforma San Frediano al panoramico baluardo San Martino, passando sotto il castello di Porta Santa Maria che ospita mostre e conversazioni.
Anche quest’anno VerdeMura allestirà la mostra delle camelie della Lucchesia e terrà a battesimo tre nuove camelie create dal vivaio Rhododendron di Andrea Antongiovanni, mentre la camelia ‘Pia Pera’, presentata nel 2016 e dedicata alla scrittrice lucchese venuta a mancare lo scorso luglio, sarà piantata all’orto botanico di Lucca con una cerimonia ufficiale. Si vedranno a VerdeMura tanti salici e si parlerà di loro come tema botanico portante di questa edizione. Nel momento in cui l’attenzione si sposta dalle cortecce lucenti, gialle, arancioni, viola, verde brillante ai “fiori” argentei e alle prime foglioline, i salici rappresentano bene l’ansia di primavera, la resurrezione della natura. Parlare di salici darà modo anche di considerare l’incredibile numero di modi in cui corteccia, foglie, legno, i lunghi rami flessibili si mettono a disposizione dell’uomo, della sua salute, dell’artigianato, dell’alimentazione animale. Salix alba e S. vitellina Pendula
Nuova anche l’attenzione che verrà riservata ai fiori recisi.
Verrà presentata la monografia “Conoscere e coltivare i bucaneve”, che il massimo esperto di questa piccola bulbosa tardo invernale, l’inglese Michael Dale Myers, ha scritto e illustrato.
“Fiori dal terremoto”: ospite d’onore di questa edizione il Parco Nazionale della Majella che presenta la documentazione di quanto si sta svolgendo per la conservazione botanica e la moltiplicazione delle piante autoctone e endemiche del Parco e per la promozione del paesaggio dell’Appennino Centrale così duramente colpito dal terremoto, in unione con gli altri parchi del territorio (Parco Nazionale del Gran Sasso, Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e Parco Regionale Sirente Velino). Nel vivaio del parco vengono riprodotte le piante più rare e minacciate che servono per il ripristino degli ecosistemi. Il personale deve badare a tutto: raccogliere i semi in quota, mettere a punto protocolli di coltivazione che non esistono, porre a dimora in natura le nuove piantine, destinare quando possibile le piante eccedenti alla vendita al pubblico perché anche i giardini privati collaborino a conservare un patrimonio di eccezionale importanza. Sulla Majella infatti crescono oltre 2150 tra specie e sottospecie vegetali, ovvero un terzo di tutto il patrimonio floristico italiano.

Murabilia, 2-3-4 settembre 2016 Lucca

Mostra mercato del giardinaggio di qualità – Sedicesima edizione, mura urbane di Lucca

murabilia2016

L’evento più importante della regione Toscana per il giardinaggio di qualità: è il paradiso dei collezionisti di piante rare, solo qui riesco a trovare le piante che preferisco! Procede l’organizzazione di Murabilia, quest’anno con la grande voglia di esplorare il mondo delle piante ornamentali, dei legumi e dei semi, eletti a tema di questa sedicesima edizione. E proprio in omaggio ai semi, alla conservazione della biodiversità e all’ambiente internazionale della manifestazione, sono in programma eventi e incontri imperdibili.
Una mostra di rarissime cactacee e succulente celebrerà a Murabilia la ormai quarantennale passione collezionistica di un naturalista bolognese, Andrea Cattabriga.Andrea Cattabriga
Preciso nel catalogare le proprie semine e l’origine dei semi sin da quando era un ragazzino, si ritrova oggi, appena cinquantenne e a capo di una associazione per la conservazione della biodiversità, a gestire un immenso patrimonio di piante speciali, alcune delle quali nel frattempo scomparse in natura.
Tutto certificato e seguito dal CITES (Convention on International Trade of Endangered Species, la convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione) di cui Cattabriga, proprio per l’esperienza maturata, è addirittura diventato consulente per l’ambito di propria competenza.
A Murabilia saranno 30 le sue piante in mostra, ognuna con la documentazione dettagliata a raccontare quanto un piccolo seme, procurato nell’altra parte del mondo, con le cure di anni e decenni diventa una pianta in grado di produrre a sua volta semi, e questi impediscono che si ripetano i saccheggi nell’ambiente naturale come è avvenuto in passato e, anzi, talvolta diventano materiale di partenza per scongiurare l’estinzione di specie a rischio. La mostra sarà una sorta di inno al collezionismo vegetale culturalmente evoluto e perseguito con lucidità e nel rispetto della natura.

Arriverà a Murabilia, con un entusiasmo contagioso, il biologo americano Joseph Simcox:Joseph Simcox.jpg lo scopo che lo ha fatto viaggiare in oltre 100 paesi del nostro pianeta è scoprire o valorizzare piante selvatiche d’uso alimentare che possano assicurare cibo sufficiente all’umanità intera. Il focus su Cattabriga e Simcox si colloca in un nuovo progetto di Murabilia relativo ai cacciatori di piante. Una prima mostra sull’argomento sarà allestita per questa sedicesima edizione, e sarà incrementata i prossimi anni.
In quanto ai semi, in programma una mostra sulle varietà di riso coltivate in Italia e altrove; “Antichi frumenti”, un’esposizione delle varietà meno comuni di questo cereale; una mostra didattica su “Selezione, autoproduzione e conservazione delle vecchie varietà di sementi” e, ancora, “La bellezza dei semi”, esposizione della collezione di semi dell’Associazione per la diffisione delle piante tra amatori.
Murabilia – Mura in fiore 2016 – 2, 3 e 4 settembre 2016
Castello Porta San Donato Nuova – 55100 Lucca
Tel. 366 1210955 (dal lunedì al venerdì ore 9.30-12.30)
Tel. 0583 583086
http://www.murabilia.com
murabilia@murabilia.com

murabilia2

Visita VerdeMura 2016 – Lucca

Domenica 3 aprile ho visitato l’evento primaverile lucchese dedicato al giardinaggio! Chiaramente è la sorella minore di Murabilia con meno espositori e anche per dimensioni dell’area. Ho comprato una Clematide meravigliosa (alta 2 metri), presto l’articolo e le foto e tre tuberi di Gloriosa. Ho una bella scorta di tuberi che pianterò a meta mese! Ecco le foto della mia visita e ci vediamo a Murabilia 2 – 3 – 4 settembre 2016. Buona giornata, Francesco Diliddo

IMG_6738IMG_6733IMG_6735IMG_6730

VerdeMura mostra mercato del giardinaggio, Lucca 1-2-3 aprile 2016

Per la prima volta visiterò VerdeMura, la “sorella più giovane” lucchese della manifestazione autunnale Murabilia! Scatterò delle foto che pubblicherò dopo la visita.verdemura lucca 2016
Si prepara la nona edizione, appena dopo Pasqua dal 1° al 3 aprile 2016, con una ricca scelta di espositori (oltre 150), un pizzico di divulgazione botanica e culturale e qualche evento capace di segnare la primavera dei giardinieri amatoriali.

Il programma ha inizio con una tavola rotonda sugli alberi nel contesto urbano: la città di Lucca porterà la propria esperienza e le problematiche di un verde pubblico specialissimo, con alberature essenzialmente nei viali perimetrali ed a cadenzare la passeggiata di oltre 4 km che caratterizza la sommità della cerchia delle mura. Alberi talvolta monumentali e storici ma più spesso solo vecchi e bisognosi di cure, che oggi vanno affrontate in un’ottica di sostenibilità e chiamando in causa professionalità altamente specializzate.lucca_verde_mura_2015_03_29_3

Per i collezionisti e gli amatori quest’anno ci saranno gli agrumi, le hepatica e le camelie. La consueta mostra di camelie, allestita a cura di Andrea Antongiovanni del vivaio Rhododendron con fiori appena colti nei giardini storici lucchesi, riserverà comunque come sorpresa il debutto di tre nuove varietà selezionate dal vivaio stesso. Se agrumi e camelie appartengono alla storia vivaistica e all’arte dei giardini toscani e della lucchesia, non così le hepatiche, piccoli fiori primaverili di cui la specie Hepatica nobilis frequenta il sottobosco italiano, come gli ambienti di tutta Europa. Ranuncolacea a suo modo modesta, che schiude i fiori blu lilla rendendosi protagonista in natura e nei giardini per un breve scorcio di primavera. Una mostra allestita a VerdeMura a fini divulgativi racconterà le meraviglie di questa pianta, sia in termini di valorizzazione della flora spontanea italiana, sia di collezionismo botanico in giardino.

verdemura lucca
Un libro fresco di stampa dedicato a questo fiore verrà presentato a VerdeMura domenica 3 aprile alle ore 12:00. Conoscere e coltivare le Hepatica è stato scritto dall’inglese Michael Dale Myers, agronomo e giardiniere appassionato che detiene la collezione nazionale UK del genere Hepatica. hepatica

E ancora un libro verrà presentato a VerdeMura il pomeriggio di sabato 2 aprile. Erba volant. Imparare l’innovazione dalle piante di Renato Bruni, giovane e brillante docente di Botanica all’Università di Parma, tratta in forma romanzata di una nuova disciplina, la biomimetica, che insegna, con lo studio delle piante e dei loro comportamenti, come mettere a punto innovazioni efficaci e sostenibili.

VerdeMura – 1, 2 e 3 aprile 2016
Segreteria c/o Opera delle Mura
Castello Porta San Donato Nuova – 55100 Lucca
Tel. 366 1210955 (dal lunedì al venerdì ore 9.30-12.30)
http://www.murabilia.com
murabilia@murabilia.com
Facebook: Murabilia Lucca
Twitter: @Murabilia

Visita Murabilia 2015 – Lucca

Domani 6 settembre è l’ultimo giorno per visitare quello, che secondo me, è l’evento annuale dedicato al giardinaggio migliore della regione Toscana. Nuovissime varietà di piante per tutti gli appassionati, dalle carnivore alle succulente, dagli agrumi alle piante tropicali, dalle bulbose alle aromatiche… image-05-09-15-1705-17
Anche quest’anno ho trovato cactacee che cercavo da tempo, che non si trovano al supermecato! Un produttore ha ottenuto per seme una stranissima varietà di stapelia (ancora senza specie) che sembra crestata e subito l’ho adottata. In totale ho preso 9 piante e presto le mostrerò singolarmente. image-05-09-15-1704-2 image-05-09-15-1704-4 image-05-09-15-1704 image-05-09-15-1704-6

In occasione della visita ho potuto ammirare il bellissimo Orto Botanico di Lucca, all’interno del quale sono organizzate mostre e mi è piaciuta moltissimo quella dedicata alle orchidee. image-05-09-15-1705 image-05-09-15-1705-7Molti spazi sono dedicati ai più piccoli con laboratori e presentazione di due libri a loro dedicati, per avvicinarli al mondo delle piante e al cibo sano. image-05-09-15-1705-12

Domani 6 settembre gli appassionati di filatelia potranno partecipare ad uno scambio di francobolli o acquistarli presso professionisti filatelici.

http://www.murabilia.com

Domenica 6 settembre dalle ore 9.30 alle ore 19.30

image-05-09-15-1705-18