Ultimo Articolo inserito
Subscribe Newsletter
Tephrocactus geometricus.

Finalmente l’ho trovato il Tephrocactus geometricus e me lo ha regalato mia sorella Rita. Il produttore è siciliano e ho potuto conoscerlo a Lucca in occasione di Murabilia. Per il rinvaso aspetterò la primavera, di seguito la foto del mio esemplare, di uno in fiore e alcuni consigli dalla rete. Buon fine settimana, Francesco Diliddo.

Curiosità e consigli per le cure del Tephrocactus geometricus.

È originario dell’Argentina cresce ad un’altitudine tra i 2200 e i 2900 metri sul livello del mare. Cresce esposto al sole caldo in un habitat estremamente arido, tra rocce e ghiaia in terreni moderatamente argillosi, molto drenati e sabbiosi.
Il tephrocactus geometricus una specie straordinaria che mostra un forte adattamento all’estremo habitat desertico.
Si tratta di una delle più vistose specie di “opuntia” ricercata dai cactofili per la forma geometrica, dai fiori favolosi di colore bianco o rosa chiaro che durano solo un giorno.
È molto sensibile agli eccessi di acqua, ma richiede annaffiature regolari durante la stagione di crescita.
Sviluppa fittoni radicali per questo richiede vasi profondi e preferisce un’esposizione in pieno sole, ma deve essere protetto da un eccessivo calore e sole in estate. Resiste alla basse temperature in inverno infatti deve essere tenuto in un luogo fresco, durante riposo invernale, questo è importante per la fioritura.
Importantissima è la sospensione delle annaffiature in inverno per evitare marciumi e preferisce luoghi ventilati.

 

Tephrocactus geometricus, fiore.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

3 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue