Ultimo Articolo inserito
Subscribe Newsletter
Euphorbia flanaganii: il bigliettino è errato in quanto avevo sbagliato l’identificazione.

L’euphorbia flanaganii mi è stata regalata da un amico del gruppo di Facebook “Scambiamo talee” nel 2014, ma a Pisa non ha trovato il suo ambiente e stentava a crescere. Così nella primavera 2015 l’ho portata al sud in Puglia sul balcone di mia madre. Ha trovato il suo clima ed è in ottima forma. Vi mostro la foto, saluti dalla mia Puglia. Francesco Diliddo

Consigli per le cure dell’euphorbia flanaganii.

La specie è diffusa nell’Africa subsahariana e quindi durante l’inverno va protetta dalle gelate. L’euphorbia flanaganii predilige una posizione al sole ma è importante, quando in primavera si sposta all’esterno, procedere con una esposizione graduale ai raggi diretti del sole.
Coltivare in un buon terriccio sciolto e ricco di humus, molto ben drenato: si può preparare una composta adatta mescolando del terriccio bilanciato con sabbia fine e poca pietra pomice. Annaffiare con parsimonia in quanto la specie è molto soggetta ai marciumi radicali e in autunno-inverno sospendere completamente le annaffiature. In primavera utilizzo concimi organici diluiti in acqua (ad esempio stallatico o sangue di bue) ogni due settimane.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue