Ultimo Articolo inserito
Subscribe Newsletter

La Sansevieria cylindrica è un regalo inaspettato dal marito della mia collega di ritorno da Abu Dhabi, ha fatto un bel viaggio prima di arrivare sul mio pianerottolo. Era intrecciata ma l’ho liberata subito e mi ha ringraziato con due nuovi butti. Ecco la foto e i consigli sulle cure. Saluti, Francesco Diliddo

sansevieria cylindrica
Sansevieria cylindrica nel 2015.

Curiosità e consigli per le cure della Sansevieria cylindrica.

La Sansevieria cylindrica è originaria del Kenia ed è una pianta a portamento eretto. Le foglie sono lunghe, rigide e carnose di un bel colore verde scuro e di forma cilindrica; produce dei piccoli fiori rosa durante l’estate.
È una pianta che sopporta bene temperature elevate. D’estate infatti, resiste bene anche a temperature di 30° C. D’inverno le temperature ottimali si aggirano intorno ai 13-18° C in ogni caso la temperatura non deve scendere al di sotto dei 10° C per più di due giorni consecutivi altrimenti si possono creare lesioni sul margine delle foglie.
Sono piante che hanno bisogno di molta luce, evitando i raggi diretti del sole nelle ore più calde della giornata.
Per quanto riguarda le annaffiature, va considerata come una pianta grassa infatti si annaffia solo quando il terriccio si asciuga. Non bisogna esagerare con l’acqua in quanto il rizoma marcirebbe. Durante il periodo invernale si annaffia molto poco, circa una volta al mese a secondo della temperatura interna dell’appartamento.
Non ama ambienti umidi pertanto non vanno mai nebulizzate e non tollera le correnti d’aria.
Si rinvasa in marzo – aprile quando il vaso è diventato troppo piccolo per contenere le radici. Si usa un buon terriccio fertile non è infatti particolarmente esigente.
Per assicurare un buon drenaggio dell’acqua di irrigazione è buona consuetudine sistemare sul fondo del vaso dei pezzi di coccio. Negli anni in cui non viene effettuato il rinvaso, si deve avere cura di asportare circa 3 cm di terriccio superficiale e sostituirlo con del terriccio nuovo.
Durante il periodo primaverile – estivo va concimata una volta al mese con un buon fertilizzante liquido. Durante il periodo autunno – invernale, sospendere le concimazioni. E’ molto raro che fiorisca in appartamento: i fiori sono piccoli, non particolarmente decorativi ed in genere appaiono alla fine dell’estate.
Si riproduce per divisione del rizoma oppure per talea di foglia. A questo proposito, capita talvolta di trovare in commercio vasi contenenti composizioni di tre o  più foglie di Sansevieria cylindrica intrecciate: si tratta in effetti non di una vera pianta, ma di tre talee di foglia legate e intrecciate assieme, e se ne sconsiglia l’acquisto a chi non sappia come trattarle. Dalla base infatti cominceranno presto a spuntare nuove piante, anche più di una decina, ma il vaso in cui vengono vendute e solitamente troppo piccolo per consentirne un buon sviluppo, per cui queste talee andrebbero al più presto rinvasate in un contenitore più abbondante e possibilmente separate.

 

Sansevieria cylindrica.
Sansevieria cylindrica fioritura nel 2020.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

5 risposte

  1. ciao ho letto che è una pianta ottima per la camera da letto…..è vero…ma soprattutto è vero che è impossibile ucciderla??? 🙂
    mi cosigli qualche piantina da interno che non sia facile da far fuori 🙂 ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue