Ultimo Articolo inserito
Subscribe Newsletter

La mia piccola collezione di orchidee continua a crescere e ho preso due nuove varietà! Ho trovato a casa un posto molto gradito dalle orchidee e così continua il mio viaggio alla scoperta di queste genere molto affascinante.
Lo zygopetalum mi ha colpito subito il leggerissimo e delicato profumo dei fiori. Ecco le foto scattate questa mattina e alcuni consigli pratici per le cure. Buona domenica, Francesco Diliddo

orchidea zygopetalum.jpg

Curiosità e consigli per la cura dello zygopetalum.

Originaria del Sudamerica, quest’orchidea cresce in natura sui tronchi degli alberi e sulle rocce. Lo Zygopetalum è un’orchidea molto particolare, con fiori in grandezze varianti dai due ai dieci centimetri. I getti giovani danno vita a nuovi steli fioriferi, che producono un minimo di tre fiori che possono avere una colorazione con tonalità dell’azzurro, del rosso, del viola e del bianco. La pianta ama una posizione molto luminosa, ma al riparo dai raggi diretti del sole. La temperatura ideale oscilla tra i 16° ed i 22° C. La fioritura dello zygopetalum dura per sei settimane circa e il terriccio va mantenuto ben umido. Sia in estate che in inverno la pianta va annaffiata almeno una volta alla settimana, senza causare ristagni d’acqua, dannosi alle radici. La concimazione va fatta con un prodotto specifico per orchidee una volta al mese: durante il periodo di crescita, in estate, la pianta può essere portata all’aperto, in una posizione ombreggiata. Al termine della fioritura l’orchidea va trasferita in un luogo più fresco, che sia sempre luminoso per favorire l’emissione di nuovi getti, che generano nuovi steli fioriferi. Quando si sono formati i fiori nuovi, la pianta può essere riportata in un ambiente più caldo. Al termine della fioritura, è bene tagliare lo stelo con i fiori sfioriti alla base. Dopo due o tre anni la pianta può essere rinvasata (utilizzando la composta per orchidee), immediatamente dopo la fioritura ed è possibile dividere la pianta in due o tre piante nuove. Lo zygopetalum può facilmente rifiorire più volte durante l’anno.

 

Zygopetalum.
Orchidea zygopetalum.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

0 risposte

  1. ciao a tutti!!! potreste mettere una foto dello stelo da fiore iniziale. il mio Zygo ha una protuberanza grossa e una minuscola all’esterno di un bulbo fiorito l’anno scorso. La forma è tipo spiga ma vedo solo tante foglioline tutte compresse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue