Ultimo Articolo inserito
Subscribe Newsletter
Begonia semperflorens.

Per una composizione semplice da coltivare con un bell’effetto variopinto per balconi e terrazze, la Begonia semperflorens è assolutamente perfetta con la sua fioritura generosa. Buona giornata, Francesco Diliddo.

Curiosità e consigli per le cure della Begonia semperflorens.

Piccola pianta perenne originaria del Brasile, generalmente coltivata come annuale. È formata da compatti cespuglietti di foglie carnose, di forma arrotondata, lucide, di colore verde brillante o bronzo-rossastro, raggiunge i 25-40 centimetri di altezza; da metà primavera fino al primi freddi produce piccoli fiorellini a quattro petali, carnosi, di colore bianco, rosa o rosso. Queste piante vengono utilizzate per le bordure, dove divengono rapidamente tappezzanti, hanno poche esigenze e quindi sono molto diffuse, si possono vedere comunemente in molti giardini.
Consiglio di piantare la Begonia semperflorens in posizione soleggiata, crescono bene anche a mezz’ombra, dove però producono meno fiori. In inverno temono il freddo, si possono però riparare in serra temperata.
Annaffiare regolarmente, lasciando asciugare un poco il terreno tra un’annaffiatura e l’altra; da marzo a ottobre fornire del concime per piante da fiore mescolato all’acqua delle annaffiature ogni 10-12 giorni.
Preferiscono terreni sciolti, soffici, ricchi di materia organica, molto ben drenati; utilizzare un miscuglio costruito da terriccio bilanciato, sabbia e torba, aggiungendo anche una piccola quantità di stallatico ben maturo.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

3 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue