Ultimo Articolo inserito
Subscribe Newsletter

Quando ho comprato i piccoli rizomi di Anemone coronaria (è la prima volta che li coltivo) mi è stato detto che fioriscono dal secondo anno, e invece con molto orgoglio del mio pollice verde sono arrivati i primi boccioli. Ecco la foto e poi alcuni consigli sulla coltivazione di questa bulbosa. Buona giornata, Francesco Diliddo.

Anemone coronaria i primi boccioli a febbraio 2013.

Curiosità e consigli per la coltivazione dell’Anemone coronaria.

Genere di piante erbacee perenni rizomatose, che conta numerose specie, caratterizzate da vistosi fiori di colore rosso, blu, bianco, rosa o viola, che sbocciano dalla primavera all’autunno, a seconda della specie. I rizomi sono molto piccoli (2-3 centimetri di diametro) e vanno interrati ad una profondità pari al loro diametro, si consiglia di creare dei piccoli gruppi di rizomi, per ottenere delle macchie di colore una volta sbocciati i fiori. Il fiore dell’Anemone coronaria è grande rispetto alle dimensioni del rizoma, a forma di margherita o di papavero, con grandi petali di colore vivo, centro scuro e stami vistosi;  le foglie sono simili al prezzemolo, verde chiaro, profondamente divise, e seccano completamente dopo la fioritura. Sono diffusi nelle zone temperate di tutti i continenti, molto utilizzati nelle bordure e come fiori recisi. Gli anemoni gradiscono una posizione che va dal pieno sole alla mezz’ombra; solitamente si utilizzano come bordura bassa. È consigliabile mantenere il terreno umido, fino alla fine della fioritura, senza però eccedere, per evitare che i rizomi marciscano; al termine della fioritura è bene sospendere completamente le annaffiature, per permettere alla pianta di seccare per prepararsi al riposo invernale. I rizomi di anemone si possono interrare in vaso o in giardino, non richiedono un terreno particolare, purché sia ben drenato, per evitare ristagni idrici, dannosi per i rizomi. Solitamente i rizomi che si trovano in commercio sono secchi, è quindi opportuno lasciarli almeno due ore in acqua tiepida prima di interrarli, ricordando di porre la parte con le radici verso il basso.

Anemone coronaria la prima fioritura a marzo 2013.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue