Ultimo Articolo inserito
Subscribe Newsletter

L’Astrophytum ornatum è arrivato sul balcone nel 2011. Cactus originario del Messico che durante l’inverno l’ho sposto nella serra fredda per ripararlo dal freddo e sospendo le annaffiature da ottobre a marzo. Di seguito vi scrivo i miei consigli per le cure e buona giornata, Francesco Diliddo.

Curiosità e consigli per la coltivazione dell’Astrophytum ornatum.

L’Astrophytum ornatum predilige il sole diretto ma teme il freddo, quindi in primavera è bene portarlo all’aperto solo quando le temperature sono superiori ai 15° C. Annaffiare solo sporadicamente, circa una volta ogni 4-5 settimane, lasciando il terreno asciutto per un paio di giorni prima di ripetere l’annaffiatura; quando si annaffia si consiglia di evitare gli eccessi, ma di bagnare bene in profondità il terreno. Queste piante sono molto resistenti alla siccità ed è importante utilizzare la composta per cactus e garantire un ottimo drenaggio per evitare marciumi.

Astrophytum ornatum
Astrophytum ornatum, fioritura del 2019.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue