Ultimo Articolo inserito
Subscribe Newsletter

Ecco l’esemplare sul balcone pugliese di mia madre in fiore! Di seguito alcuni consigli per curarlo al meglio.
Francesco Diliddo

Gymnocalycium Asterium
Gymnocalycium Asterium

Il nome deriva dal greco “ghymnòs”, che significa “nudo” e “càlyx”, “calice”, in riferimento ai boccioli che spuntano senza protezione.
Originario dell’Argentina è un cactus di forma globulare, areole rade, poste sui rigonfiamenti delle costolonature, e con poche spine. Le fioriture avvengono dalle areole apicali. Se vivono in casa devono sempre ricevere molta luce, all’aperto possono stare alla mezz’ombra. E’ importante, per gli esemplari che da un ambiente chiuso vengono poi spostati in esterni, proporre un’esposizione piuttosto graduale ai raggi del sole.

I fiori sono bianchi, rosa o giallo-arancio secondo la varietà. Sono molto ornamentali, vistosi e di tonalità sempre delicate.
Irrigare ogni volta che il terreno appare asciutto. Durante la fase di riposo vegetativo, quindi, nella stagione più fredda, se la pianta vive in esterno a temperature piuttosto basse, le annaffiature devono essere sospese. Queste specie fioriscono soltanto se sono coltivate in pieno sole.
Resiste molto bene al caldo, durante l’inverno può vivere a temperature intorno ai 5°C. Rinvasare quando necessario, in primavera, utilizzando un vaso solo leggermente più ampio del precedente.
Per il substrato utilizzare un terreno fertile con un terzo di sabbia e ghiaia grossolana per favorire il drenaggio.
Si riproducono per seme ma anche sfruttando i germogli basali, da prelevare in piena estate e piantare direttamente nel terreno di coltivazione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

2 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue