Ultimo Articolo inserito
Subscribe Newsletter

Una talea radicata in vaso di lewisia, regalo della mia cara amica Kety, alla sua prima fioritura! È stata una sorpresa scoprire, ricercando in rete, che si tratta di una Portulacaceae. Piccola ma piena di boccioli promette bene, vi mostro la foto e alcuni consigli sulle cure: pianta facilissima. Saluti, Francesco Diliddo

Lewisia Cotyledon

Curiosità e consigli per le cure della lewisia.

La lewisia cotyledon è una pianta originaria della California che predilige una esposizione in pieno sole, anche in autunno e inverno ma al riparo dalla pioggia. Per quanto riguarda la temperatura questa pianta tollera il freddo, ma non l’eccessiva umidità.
L’annaffiatura dev’essere regolare, quindi anche ogni due settimane quando la pianta è in fioritura,
quando la pianta non avrà fiori le annaffiature dovranno essere diradate parecchio.
La concimazione si fa a partire dalla fine dell’inverno, utilizzando preferibilmente del concime a lenta cessione (organico) e continuare a concimare ogni due mesi, smettere la concimazione in autunno.
Teme i lunghi periodi di siccità e gli eccessi di annaffiatura soprattutto in inverno.
La moltiplicazione avviene tramite seme o talea, si consiglia di prenderne i germogli a giugno e metterle
subito in cassette, riempire con un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali, quando sarà iniziata
la radicazione vanno spostate in un vaso.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

0 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue