Questa pianta di Plectranthus coleoides l’ha riprodotta mia madre per talea in Puglia e mi ha regalato un esemplare ora sul mio balcone pisano. Di seguito qualche piccolo consiglio pratico per la coltivazione. Buona giornata, Francesco Diliddo.

Curiosità e consigli per le cure del Plectranthus coleoides.

Sono piante erbacee originarie del Sudafrica coltivate per il bel fogliame, a volte fortemente aromatico, mentre alcune
specie anche per la fioritura in spighe molto decorativa, tendenzialmente sui toni dell’azzurro e del viola (Plectranthus neochilus). Sono originarie di ambienti di tipo subtropicale e mediterraneo, quindi non sopportano il freddo
rigido: a seconda delle specie reggono un minimo di 10° C. Il Plectranthus coleoides si riproduce facilmente per talea: basta interrare un pezzetto di ramo e mantenere il terriccio umido.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

2 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue