Il giardinaggio come cura per ritrovare se stessi

Ultimo Articolo inserito
Subscribe Newsletter

Dopo due anni la pandemia da covid-19, con le sue varianti, sembra rallentare la sua morsa e per molti di noi durante i mesi di confinamento in casa o nei giorni di quarantena dopo il contagio, il giardinaggio ci ha regalato momenti di spensieratezza e ci ha donato il contatto con la natura di cui abbiamo bisogno.
Moltissime persone hanno scoperto il piacere di prendersi cura di uno spazio all’aperto, prima non utilizzato, delle proprie abitazioni ornandolo con fiori, piante e si sono avvicinate al giardinaggio traendone i benefici psicofisici. Personalmente, trovo il tempo dedicato alle mie piante molto rilassante, uno spazio privato dove affermando la mia creatività e sperimentando la cura delle piante che arrivano da varie parti del mondo.
A questo proposito ho trovato davvero emozionante e pieno di ispirazione il testo di Alice Vincent “Rifiorire” edito da HarperCollins. La scrittrice londinese ha iniziato a occuparsi di giardinaggio nel 2014 da autodidatta e da allora cura per il quotidiano “The Telegraph” una rubrica settimanale dedicata al giardinaggio urbano. La traduzione italiana è a cura di Isabella Polli e l’autrice prende spunto da un momento difficile della vita diventa per ritrovare se stessa attraverso la riscoperta di una passione sopita per le piante e i fiori: allo sbocciare di ogni petalo, al germogliare di ogni fogliolina, piano piano si sente rinascere.
Un libro sulla botanica ma anche sulla forza curativa delle piante, non solo per le loro proprietà, ma anche per la loro capacità di adattamento e di trasformazione nei diversi periodi dell’anno.
A metà strada fra il romanzo, l’autobiografia e un testo di botanica, questo libro racconta come fare spazio dentro di sé a ciò che sta fuori può aiutare le persone a mantenere l’equilibrio in un mondo che corre troppo in fretta. Un inno meraviglioso alla forza, alla tenerezza che gli esseri umani condividono con il mondo vegetale, alla fiducia incondizionata verso la natura e verso noi stessi.
Vi consiglio la lettura di questo testo che vi stupirà e buona giornata, Francesco Diliddo.

Uno scatto dal balcone in questi giorni di fine inverno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue