Ultimo Articolo inserito
Subscribe Newsletter

Il timo è una delle piante aromatiche che non può mancare sul nostro balcone e nell’orto: devo ammettere che sono abbastanza sfortunato con questa specie che mi dura pochissimo e alla quale ho rinunciato: le famose “piante che ci odiano!”. Vi scrivo alcune informazioni su questa pianta e buona giornata, Francesco Diliddo.

Le curiosità per la pianta del timo.

Il timo (nome scientifico Thymus vulgaris L.) è un arbusto perenne sempreverde, della famiglia delle Labiatae, originario delle zone che si affacciano sul Mediterraneo. È un piccolo arbusto molto ramificato, legnoso nella parte inferiore, che può arrivare fino ai 40 cm di altezza, con numerose piccole foglie di colore grigio-verdi, lineari o strettamente lanceolate, fortemente aromatiche e fiori, biancastri, rosei o lilla. Il timo è presente in quasi tutte le regioni italiane, dove cresce in parte allo stato spontaneo, e in parte viene coltivato negli orti; lo troviamo sino a 900 metri di altezza in terreni aridi, ghiaiosi e ben esposti al sole. Esistono diverse varietà di timo, fra queste, il Timo serpillo possiede le maggiori qualità medicinali. Si raccoglie da maggio a luglio, recidendo i fusti fioriti 5-10 centimetri al di sotto dei fiori, dopo di che si fa essiccare all’ombra.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue