Ultimo Articolo inserito
Subscribe Newsletter
Mammillaria vetula gracilis in fiore nel 2020.

Una piccolissima talea di Mammillaria vetula gracilis mi è stata regalata nel 2014 ed è la pianta succulenta dalla crescita più lenta in assoluto che conosco. La pianta ha ben 7 anni e il vaso che vedete in foto ha un diametro di soli 10 centimetri. Di seguiti i consigli per una pianta facilissima da coltivare. Buona giornata, Francesco Diliddo.

Curiosità e consigli per le cure della Mammillaria vetula gracilis.

I fiori sono piccoli, lunghi circa 12 millimetri e di colore giallo crema con striature rosa. Predilige un terreno minerale con un buon drenaggio e va annaffiata con parsimonia durante i mesi estivi e mantenere asciutto in inverno e per questo la trasferisco nella serra fredda. Essendo una pianta a crescita lenta e una volta rinvasata, dovrebbe rimanere nella sua posizione e con il suo terreno per anni. La Mammillaria vetula gracilis è molto resistente, in grado di tollerare pieno sole, lunghi periodi di siccità e gelo luce (-4 ° C). Si può anche tenere in una zona in ombra, e nel caso di trasferimento al sole bisogna fare lo spostamento graduale altrimenti potrebbe bruciarsi. La moltiplicazione si può fare esclusivamente per talea in primavera o in estate.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue