Ultimo Articolo inserito
Subscribe Newsletter
Il Pennisetum in primo piano e l’Imperata Red Byron.

La mia prima composizione di graminacee l’ho creata lo scorso inverno e con questa scheda di coltivazione dedicata al Pennisetum termino la descrizione delle piante abbinate: l’Euchera, l’Helichrysum cymosum e l’Imperata cylindrica ‘Red Baron’. In generale le graminacee si prestano per la coltivazione di bordure in giardino (in piena terra) ma si adattano benissimo anche ad essere coltivate in vaso. Ho aspettato pazientemente fino all’autunno e finalmente sono comparse le prime spighe del Pennisetum di cui vi mostro la fotografie e di seguito i miei consigli per le cure. Buona giornata, Francesco Diliddo.

Curiosità e consigli per la coltivazione del Pennisetum

È una pianta erbacea originaria dell’Africa del Nord diffusa allo stato spontaneo in moltissimi paesi del nostro pianeta (Asia, America, Australia, Europa), che appartiene alla famiglia delle Poaceae, comunemente conosciute come graminacee. In botanica il Pennisetum è considerato sinonimo di Cenchrus.
Il Pennisetum è una graminacea ornamentale perenne caratterizzata dalle sue spighe sinuose e molto visibili. Forma un cespuglio che può raggiungere un metro d’altezza, composto da tante foglie strette di colore verde scuro. Fiorisce dalla fine dell’estate fino a ottobre dando vita a infiorescenze piumose di colore chiaro o tendenti al color amaranto.
Di solito si coltiva in gruppi per sfruttare l’effetto scenografico delle spighe piumate che danzano scosse dal vento. È adatto anche per giardini rocciosi e al mare e può essere coltivato anche in vaso.
Come esposizione predilige una posizione soleggiata, ma il Penniseto cresce bene anche in mezz’ombra. In inverno tollera il freddo fino a -5° C e può essere coltivato all’aperto in quasi tutta Italia.
In vaso i risultati migliori dal punto di vista decorativo si ottengono mettendo insieme almeno due piante o, come nel mio caso, in composizione con altre graminacee. Il momento migliore per piantarle in giardino è il mese di aprile – maggio distribuendo, sul fondo della buca, una dose di fertilizzante organico (stallatico pellettato) o un fertilizzante granulare a lenta cessione.
Questa concimazione sarà sufficiente per tutta la stagione e in seguito la ripeteremo all’inizio dell’autunno, quindi due concemazioni all’anno.
Per quanto riguarda le annaffiature il Pennisetum è una pianta poco esigente e le piante adulte si accontentano dell’acqua piovana e cercano nel sottosuolo l’umidità. Dovremo intervenire solo in estate e in caso di lunghi periodi di siccità, mentre in vaso vanno annaffiate una volta a settimana, regolandoci in base alle dimensioni del vaso prescelto.
In generale nel primo anno dopo la messa a dimora dovremo però avere maggiori attenzioni, in quanto le radici non si sono ancora formate e dovremo fornire regolarmente l’acqua in modo da mantenere sempre umido il terreno. Durante l’inverno se viviamo in un clima caldo non avremo problemi e le piante si riprodurranno spontaneamente mentre in caso climi più freddi dovremo prevedere uno strato di pacciamatura di 10/15 centimetri ai piedi delle piante, realizzato con paglia o corteccia. Quando tornerà il caldo, all’inizio della primavera, dovremo potare le piante fino a circa 15 centimetri di altezza e in questo modo stimoleremo la produzione di nuove foglie. La potatura drastica induce la pianta a ricacciare nuove e vigorose foglie nella primavera successiva. L’eliminazione delle foglie essiccate è importante sia per motivi estetici sia per evitare una eventuale diffusione di malattie fungine.
Il Pennisetum è una pianta molto rustica e longeva che raramente viene attaccata da parassiti. Tra le malattie fungine soffre il marciume delle radici se il terreno di coltivazione non è ben drenato o troppo compatto.

La spiga del Pennisetum spuntata ad ottobre.
Il vaso con la composizione fatta di quattro piante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue